IL LUCCICHIO NEGLI OCCHI

//IL LUCCICHIO NEGLI OCCHI

Il periodo primaverile qui in montagna è davvero del tutto insolito.

Mentre immagino il posto bello dove abiti tu tutto in fiore, qui sulle Dolomiti la neve sta lentamente lasciando il posto ai prati verdi e ad una fioritura lenta ma progressiva. Il profumo che lascia questa trasformazione nell‘aria é inconfondibile ( non sempre piacevole 😉  ) e il rumore dell‘acqua che scorre fa da contrasto al vuoto e al silenzio che è piombato nella nostra valle con il finire della stagione invernale. È il periodo questo per alcuni di rallentare un po’ e fare bilanci di una stagione tosta appena trascorsa, mentre per altri significa ricominciare in una veste nuova, diversa ma sempre in linea con i propri principi e i propri valori. Ecco…io faccio parte di questa seconda categoria e alla fine dell’inverno ricomincio a fare quello che mi viene meglio, quello che mi viene più spontaneo , quello che mi suggerisce il cuore e quello per cui sento di essere nata.

Ritrovarsi e focalizzarsi 

Io in quel silenzio mi ci ritrovo tantissimo e inizio a godermi la parte più intima del mio lavoro, la parte che più mi ricollega al mio essere. Quest’anno mi sono presa una settimana intera dove non ho comunicato a nessuno il mio ritorno in laboratorio, perchè sentivo un bisogno immenso di poter creare senza interruzioni. É stata una settimana meravigliosa, una settimana in cui sono nate un sacco di cose, una settimana super produttiva in cui ancora una vota ho avuto la conferma di quanto sia importante essere sul pezzo e distrarsi il minimo possibile. L’ispirazione arriva sempre quando sei li pronta ad accoglierla e a lavorare insieme a lei.

Ho incontrato occhi che brillavano

Alcuni giorni fa ho incontrato una ragazza che ha frequentato diversi corsi dal vivo con me, è venuta verso di me e con gli occhi che brillavano  mi ha detto: “Anita, ho ordinato la macchina da cucire nuova…❤️” ….Silenzio di entrambe…occhi a forma di cuore….La sua gioia era talmente grande, ( neanche avesse comprato una Ferrari nuova…anche se in realtà ha comprato la Ferrari delle macchine da cucire 😍😍😍)…che si poteva quasi toccare.
Non so se ne sia resa conto…ma con quella sua gioia ha acceso ancora una volta la mia e ancora una volta mi ha fatto capire quanto si nasconde in una passione e quanto ci può essere dietro una macchina da cucire !
Un desiderio che si accende, un mestiere che nasce, meraviglie che si creano…necessità da portare a termine..
Insomma, mi sono resa conto che il mio “cucire” non può limitarsi a creare, (se facessi solo quello probabilmente avrei già smesso…cit) ma è legato per forza di cose al mio desiderio più profondo di insegnare a farlo…perché quel luccichio negli occhi contagi il mondo.

Cosa ti fa brillare gli occhi ?

Ho iniziato anni fa a condividere la mia passione per il cucito, con corsi dal vivo. Ho proseguito nel tempo con modi e tecniche nuove, anche online (I segreti della macchina da cucire)  e sento nel profondo del cuore un bisogno fisico di continuare a farlo….
Ho alcune idee davvero speciali a riguardo che mi piacerebbe presto condividere con te, ma prima di elaborarle avrei bisogno di te. Ancora una volta chiedo il tuo aiuto, ti chiedo di raccontarmi cosa ti fa brillare gli occhi e cosa nel mondo del cucito ti piacerebbe imparare a fare. Per cosa sei disposta a fare le ore piccole e dove senti che avresti bisogno di un aiutino per non inciampare….Io qualche idea ce l’ho, ma il tuo punto di vista è quello che davvero mi sta a cuore.

Quindi ti chiedo questo :

Cuci per necessità o perché la cosa ti prende proprio ?
Di cosa avresti bisogno ?
Come posso aiutarti ?

Grazie in anticipo per ogni tuo feedback, perchè è prezioso più di quanto tu possa immaginare !!
Buona primavera ,
a presto
Anita

2019-04-07T23:04:56+00:007 Aprile 2019|

About the Author:

10 Comments

  1. Fiorella 8 Aprile 2019 at 16:10 - Reply

    Cucio perché mi
    Piace anche se ho iniziato da poco
    Di tutti i consigli utili ma che normalmente vengono dati per scontati
    Mi piacerebbe sapere se la tagliacuce è utile per le princianti

    • admin 8 Aprile 2019 at 22:23 - Reply

      Grazie mille per il tup prezioso Feedback Fiorella ! La taglia e cuci per le principianti non è indispensabile, anche se in realtà dipende da quali tessuti lavori per la maggiore. Se prediligi tessuti in jersey allora direi più che utile, per tutti gli altri tessuti è un fantastico “lusso” che renderà i tuoi lavori più belli e rifiniti in maniera impeccabile ;)))

  2. Stefania mandelli 8 Aprile 2019 at 18:42 - Reply

    Ciao Anita grazie infinite per tutto 😍
    Io abito in provincia di Monza/Brianza . Ho passato moltissime estati e inverni nelle tue dolomiti( questa e una cosa che mi fa brillare glu occhi )
    La cosa che mi fa brillare gli occhi e il mio lavoro linfa della mia vita: tagliare e cucire
    Lavoro da un tapeziere artigianale lavoriamo su misura salotti tendaggi e arredamento casa poi per hobby mi piace divertirmi con un pochino di fai da te sempre con stoffe …..
    Oramai sei diventata parte della mia giornata ti seguo con molto interesse
    Buon lavoro e inizio primavera😍🌌🌌🌌🌌🌌🌌🍀

    • admin 8 Aprile 2019 at 22:21 - Reply

      Ciao Stefania !! Ma che bello tutto quello che mi scrivi !!!I tuoi occhi che brillano posso sentirli fino a qui !!!!! Grazie mille per il tuo Feedback !! Buona primavera anche a te !!

  3. Mariagrazia 8 Aprile 2019 at 20:44 - Reply

    Ad imparare cara! Vengo volentieri ad uno dei tuoi corsi dal vivo… Sogno di “mettere a modo” i miei vestiti, come faceva la mia nonna. Hai un calendario per i corsi? Grazie di cuore!

    • admin 8 Aprile 2019 at 22:28 - Reply

      Grazie di cuore per il tuo Feedback cara. Per ora farò un unico corso “tosto” nella seconda settimana di luglio. Tosto, nel senso che sarà un corso dal vivo, di una settimana di immersione totale per chi sa gia cucire. Impareremo a fare cartamodelli e rifinire al meglio i nostri capi.
      Massimo 2/3 partecipanti 😉
      Fammi sapere se la cosa potrebbe interessarti.
      Un abbraccio Anita

  4. Maddalena 9 Aprile 2019 at 0:03 - Reply

    Ciao Anita!
    Io Ho riiniziato da poco,ho ritrovato la macchina da cucire chiusa in armadio,
    io la usavo quando andavo a scuola,non sapevo se venderla o rimetterla in moto ed ho scelto di riprenderla in mano,ho fatto 3 anni di operatore della moda ma poi ho lasciato per mettermi a studiare Parrucchiera.
    Ok!L’ Ho tirata fuori , più o meno ricordo le basi,ma ho bisogno ancora di pratica perché dopo anni ho perso un po’ tutto..
    Ma ho tanta,tantissima voglia di ricominciare,di creare qualcosina nel mio tempo libero!
    Un abbraccione 😘

    • admin 9 Aprile 2019 at 20:51 - Reply

      Bellissimo Maddalena !!
      Poi sono sicura che da buona parrucchiera la manualità non ti manca !!!! La conosco benissimo quella voglia di creare !!
      Buon divertimento!!!!!!!
      Un abbraccio
      Anita

  5. Patrizia Giacomelli 9 Aprile 2019 at 0:20 - Reply

    Ciao Anita, mi fa brillare gli occhi sentire un pezzo di stoffa fra le mani ed immaginare cosa potrei realizzare. Cucire mi piace solo quando mi permette di esprimere la mia creatività (da giovane ho lavorato come operaia in un laboratorio ed è stata un’esperienza terribile). Ho ricominciato da poco a lavorare come modellista dopo la nascita della mia seconda bambina ed il tempo e le energie per creare qualcosa di bello scarseggiano (anche se ne sento il bisogno).
    Come potresti aiutarmi? Con un bell’incoraggiamento!

    Ti ammiro tantissimo
    Patrizia

    • admin 9 Aprile 2019 at 20:48 - Reply

      Ciao Patrizia !!!
      Immagino lavorare come operaia in un laboratorio possa diventare parecchio noioso…Anche io come da te, da quando ho le bambine faccio più fatica a trovare il tempo per creare qualcosa che sia esclusivamente per me…ma da quando ho la mia piccola linea al Profumo di Dolomiti , ogni tanto mi ritaglio del tempo tutto mio , dedicato solo ed esclusivamente alla creazione più pura…ed è un toccasana pazzesco !!! ❤️ il consiglio che ti posso dare io ( dato che anche io sento proprio la necessità fisica ogni tanto di mettermi lì a creare senza pensieri…) è quello di ritagliare del tempo per fare qualcosa per te, ma di pensarlo e progettarlo il più possibile nella tua testa già prima di cominciarlo, di modochè, quando parti, tu sia pronta nei minimi dettagli e poi…mi raccomando, finisci quello che hai cominciato , altrimenti l’entusiasmo va via via scemando !!!! ❤️❤️❤️❤️
      Creare con le proprie mani fa proprio bene alla vita !! Ti abbraccio e spero di esserti stata un po’ di ispirazione 😍

Leave A Comment